Giulia FacchiniGiulia Facchini profile image

*A fine settembre torna TEDxLugano, un evento il cui scopo è di divulgare idee innovative: il tema 2019, “tailor-made” porta sul concetto del “fatto su misura”, concetto che si sta facendo sempre più largo in ogni settore della nostra vita. *

Il 28 settembre 2019 alle 13:00 presso il Palazzo dei Congressi a Lugano si terrà la quinta edizione di TEDxLugano, uno dei più importanti eventi TEDx in Svizzera.
Per capire di cosa si tratta è importante spiegare cosa sia TED, ovvero un’organizzazione senza scopo di lucro con l'obiettivo di divulgare idee innovative sotto forma di brevi discorsi della durata di circa 18 minuti.
TEDxLugano fa parte del programma TEDx, che promuove l’organizzazione in modo autonomo di eventi locali indipendenti in stile TED (ovvero con delle specifiche linee guida e previa licenza TED).
Quest’anno, l’evento TEDxLugano ha come argomento il “tailor-made” ovvero l’approccio “su misura” applicato ad ogni ambito della vita. La personalizzazione di beni e servizi è difatti diventato un elemento fondamentale nel nostro mondo odierno ed è parte integrante di ogni settore: dalla tecnologia all’intrattenimento, dal design alla scienza, dallo sport alle problematiche globali, dalla medicina agli affari.
L’ampiezza del tema permette una riflessione da molteplici punti di vista in una varietà di settori, andando dunque ad interessare un pubblico eterogeneo e considerando anche le implicazioni che la personalizzazione ha sull’individuo e sulla società. L’obiettivo di TEDxLugano 2019 è di discutere delle sfide dell’unicità, degli aspetti etici legati alla privacy dei dati e delle implicazioni generali sulla società che la personalizzazione comporta in termini di nuove professioni e modi di vivere.
Nove oratori interverranno nel corso del pomeriggio presentando la loro idea innovativa: Fabrizio Tencone illusterà “Why can’t we heal like them?"; Giulio Ravizza con “One scary thing a day”; Michael Bronstein e Kirill Veselkov presenteranno “Al-designed HyperFood against cancer”; Patrizia Pfenninger e Pasquale Diaferia illustreranno “The power of ideas”; Michelle Guiliano presenterà “Rowing through life with your team”; Marissa Fayer con “How to ensure social enterprises have an impact”; Fabrizio Gramuglio con “Democratize access to knowledge”; Manu Kapur presenterà “Productive failure”; infine German Ramirez con “The third and final digital revolution (that will change the way you work)”. Durante tutto il corso dell’evento in sala, inoltre, parte del pubblico offertasi come volontaria parteciperà a un esperimento di Digital Intuition Mindfullness ideato da Aliki Kostopoulou. Questo è un sistema di gestione dello spazio basato sul biofeedback HRV - la variabilità della frequenza cardiaca - in tempo reale, con il fine di comprendere lo stato della persona durante l’evento e che ne permetterà l’adattamento “su misura”.
Anche quest’anno a TEDxLugano 2019 non ci saranno solo discorsi ma anche momenti artistici sul palco e nel foyer. Sul palco si potrà vedere Mirror con Simone Paris e Omar Gueye; Fusion, un collettivo artistico di musica, arte visuale e danza composto da Manuel Beyeler, Anna Vanzo, Omar Mariani e Theo Micioni; e per finire Pascal Benaglia con uno show di equilibrio su bicicletta. Nel foyer durante l’arrivo dei partecipanti o le pause caffé si potranno apprezzare Ana D’Apuzzo, Fumo on the Wall, Limb.0 di Amigadala e Scribit.
Per informazioni e biglietti è possibile visitare il sito www.tedxlugano.com