Marco AngeloniMarco Angeloni profile image
post image

Due linee di pensiero dimostrano perché la Guerra fredda finì in modo pacifico Secondo alcuni studiosi di Relazioni Internazionali, la fine dell’Unione Sovietica (e della Guerra fredda) sarebbe attribuibile alle inaspettate conseguenze delle coraggiose riforme portate avanti da Michail Gorbačëv: la perestrojka e il glasnost (1985-1989); ovvero un programma di «ricostruzione» economica e di una «trasparenza», un’apertura, politica. L’audace fazione della linea riformista sovietica, inserita in un clima politico assai fragile, si dimostrò decisiva per la dissoluzione ...