Anna PisanoAnna Pisano profile image
post image

Un insolito alternarsi di angoscia e opportunitàI ritmi serrati e frenetici delle nostre vite, i continui via vai attraverso la quotidianità, anche se spesso criticati, finiscono forse per essere parte integrante della nostra esistenza, e quando vengono a mancare portano via con sé anche le certezze. Quando però là fuori c'è un muto antagonista, che dilaga, si insinua ovunque subdolamente e fa della nostra mancanza di armi la sua arma migliore, non possiamo che mettere la nostra vita in pausa. ...

Michela Clavuot Michela Clavuot  profile image
post image

Fino a tre mesi fa difficilmente avremmo potuto immaginare di dover riprogrammare le nostre abitudini di vita, sistemi di formazione, modalità lavorative e rapporti sociali. Sono tante oggi le realtà economiche in crisi e le sfide che istituzioni, imprese e cittadini si trovano a dover affrontare dinanzi alla pandemia da Covid-19. Tuttavia, in questo clima d’incertezza c’è chi - come l’Università della Svizzera italiana - ha saputo rispondere con energia e grande collaborazione, restando fedele alla propria ...

Amedeo GaspariniAmedeo Gasparini profile image
post image

Tito Broz, morto il 4 maggio di quarant’anni fa, era alla testa di un mondo multietnico, un impero post-Austro-Ungarico dell’Adriatico che, per via delle sei nazionalità e oltre tre decenni di pugno di ferro, sarebbe esploso e frammentato i diversi stati. La (ex) Jugoslavia non esisteva fino a poco prima della presa al potere di Tito e terminò poco dopo la sua scomparsa. Nato nell’odierna Croazia alla fine dell’Ottocento, figlio di contadini, impegnato politicamente sin da ...

Amedeo GaspariniAmedeo Gasparini profile image
post image

In Cina certamente si è susseguito un processo di Perestroika, ma non di Glasnost. In altri termini, il Dragone ha progressivamente avviato un processo di ristrutturazione – più economica che sociale –, ma dal profilo della trasparenza i passi da compiere sono ancora parecchi. Il PCC impedisce la totale apertura dei canali comunicativi e di semplificazione burocratica, perché eliminati queste “catene alla trasparenza” (che, frantumate, svelerebbero, come accadde nell’impero sovietico, un enorme giro di corruzione), il Partito-Stato perderebbe gran parte del ...