Giulia FacchiniGiulia Facchini profile image

NetComm Suisse Association vuole rendere il Ticino il nuovo polo europeo nella moda e nel digital, partendo dalla Fashion Innovation Week 2018.

Se dovessi chiedere un esempio di polo per la moda molte persone risponderebbero, con molta probabilità, Milano o Parigi. Invece se facessi la stessa domanda, però questa volta, relativa all'ambito delle tecnologie e delle innovazioni poche persone considererebbero il Ticino nel loro elenco.
Invece NetComm Suisse E-Commerce Association ha capito il potenziale di questo Cantone negli ambiti della moda e delle tecnologiche, infatti ha deciso di renderlo la nuova casa del FashionTech, grazie alla Fashion Innovation Week. Con il termine FashionTech si indica la nuova frontiera della moda grazie alla sua unione con le tecnologie, ciò da il via ad un nuovo settore ampliando ancora di più la digitalizzazione della moda.
Questo evento si è tenuto nella settimana dal 22 al 27 marzo 2018 a Lugano presso il LAC. Lo scopo di questi 6 giorni era, ed è tutt'ora, di "rendere il Ticino il fulcro europeo dell'innovazione digitale nella moda". Questo evento è riuscito a riunire brand, investitori e progressisti in ambito digitale che vogliono costruire il mondo della moda e del digitale del futuro, permettendo lo scambio di idee, informazioni, opinioni e opportunità di investimento grazie a talks, workshop e networking. L'unione di leader del settore digitale può sviluppare il Ticino, rendendolo un cardine per il digital nella moda, grazie anche alla sua posizione geografica che lo rende una connessione concettuale e fisica tra Zurigo, polo tecnologico, e Milano, icona della moda.

I primi giorni della Fashion Innovation Week, si sono svolti informando istituti scolastici, aziende, Start-Up, ICT companies, politici e istituzioni. Il 26 marzo 2018 si è tenuto l'Innovation Meets Fashion Event, dove centinaia di rappresentati delle industrie hanno discusso degli scenari attuali e futuri. Tra le molte aziende presenti c'erano Google, Facebook, Swiss Post, Moschino, Pinko e VF Group.

Ma per quale motivo così tante aziende sono interessate alla fashion industry e all'applicarla all'e-Commerce, avendo come perno il Ticino?
Molti possono pensare che il settore della moda sia superficiale e riservato a una certa categoria di persone, ma livello economico è il 7° mercato più grande al mondo, infatti vale oltre 2,4 trilioni di dollari. Invece i dati indicano che il mercato del Fashion e-Commerce nel 2012 varrà 633 bilioni. Tutto questo visto dall'esterno sembra una realtà molto lontana dal Ticino, invece per chi è nel settore riesce a vedere il potenziale di questo Cantone e della forza della Svizzera nel settore finanziario. Oltre alla strategica posizione tra il centro del digital e della moda, in Ticino risiedono più di 80 basi di brand internazionali.

Questa nuova rivoluzione digitale nella moda può portare un cambiamento anche in Cantone ricco di industrie, imprenditori e start-up volenterose di mettersi in gioco.